Perché usare
OLIO CBD?

bellastoria-marijuana-light-olio-CBD-ful

Il CBD ha dimostrato di offrire una serie di effetti benefici che aiutano il nostro corpo a funzionare al meglio delle sue capacità.
Anzitutto la ricerca ha rivelato le significative proprietà antinfiammatorie del CBD.  
Sul fronte antiossidante si dice che il CBD sia più efficace di vitamina C ed E. Aiutando a stabilizzare i nocivi radicali liberi nel nostro corpo, il CBD è in grado di ridurre il danno cellulare che porta a sintomi di invecchiamento fisico e mentale.

Un'altra proprietà notevole del CBD che lo rende un supplemento nutrizionale particolarmente utile è la sua azione ansiolitica. L'evidenza preclinica suggerisce in effetti che il CBD potrebbe avere un futuro nell'integrazione dei trattamenti dei disturbi legati all'ansia a causa dei suoi effetti anti-compulsivi e anti-panico

OLIO CBD E MENOPAUSA

Nonostante la ricerca sia agli albori, alcuni studi riportano risultati promettenti sotto vari punti di vista circa il rapporto tra menopausa e CBD (cannabidiolo).

Il CBD sembra essere in grado, secondo alcuni studi, di ostacolare la produzione di citochine che stanno alla base delle infiammazioni ed è inoltre un prezioso alleato per calmare i dolori come il mal di schiena.

cbd-oil-g06f582bad_1920.jpg

L'olio di CBD, derivato dalla cannabis, può alleviare i sintomi della menopausa collegandosi ai recettori dei cannabinoidi nel sistema riproduttivo femminile. Anche i sintomi comuni della menopausa, come il dolore, la depressione e l'ansia, sono alleviati dall'assunzione di CBD.

il cbd e la qualità del sonno

Il benessere e la qualità della nostra vita possono sicuramente migliorare grazie ad un buon sonno: il sonno è fisiologicamente necessario per il nostro equilibrio psicofisico, e quando la qualità del sonno peggiora spesso si inizia a soffrire di disturbi come l'emicrania oppure la mancanza di concentrazione, dagli sbalzi d'umore a problemi di vista.

cbd-oil-gc8dddf9aa_1920.jpg

Complice la pandemia da SARS COVID19 ed il lockdown, sempre più persone sembrano soffrire di insonnia e di disturbi del sonno.

Grazie alla sua interazione con il sistema endocannabinoide ed altri neurotrasmettitori,

il CBD (cannabidiolo) può riuscire a regolare alcune funzioni del nostro organismo tra cui anche il dormire: le sue proprietà distensive e rilassanti può essere un efficace alleato per combattere l'insonnia ed i disturbi del sonno.